Seguici su:

quando scatta l’obbligo di installare recuperatori di calore

News del 26-02-2013
Normativa italiana sui recuperatori di calore

L'installazione di recuperatori di calore all'interno degli impianti di processo  consente di eseguire un efficacie risparmio energetico sia nei mesi estivi che nei mesi invernali: l'investimento sostenuto, anche alla luce del costo sempre più crescente degli approvvigionamenti energetici, è in grado di ripagarsi rapidamente. 

Tuttavia esistono alcune casistiche dove previste dalla nostra legislazione in cui la dotazione di recuperatori di calore non è una scelta tecnico-economica ma bensì un preciso obbligo di legge. 

Per la progettazione degli impianti di rinnovo dell'aria il DPR 412/93 "Regolamento di applicazione della Legge 10/1991" prevede i casi in cui vige l'obbligo di installazione dei recuperatori di calore, sia per gli impianti termici nuovi sia per quelli sottoposti a ristrutturazione. 

La normativa prevede infatti che per taluni sistemi a ventilazione meccanica controllata venga prescritta l'adozione di apparecchiature per il recupero del calore qualora superino determinate caratteristiche costruttive in termini di portata totale dell'aria di ricambio e di numero di ore annue di funzionamento (i parametri cambiano in funzione dei gradi/giorno registrati nei comuni). 

Coster Sas realizza diverse tipologie di "Recuperatori di calore" che consentono sopratutto  ai progettisti di impianti industriali  e agli impiantisti di realizzare impianti di trattamento aria di processo,  professionalie  conformi alle normative vigenti. 

COSTER SAS - Costruzione recuperatori di calore ad alto rendimento - via 1° Maggio, 5 20066 Melzo (MI) Italy Ph.: +39-029573750