Seguici su:

News del 17-02-2012
L’efficienza energetica in ambito industriale

Il riscaldamento dei fluidi per i processi industriali necessita di quote significative d'energia, associate purtroppo a grandi quantità di calore, le quali sono spesso disperse e scaricate in atmosfera. 

Recuperare il calore di scarto dei processi industriali significa utilizzare l'energia termica dei prodotti di scarto a valle del processo produttivo, riutilizzandola in maniera proficua prima che venga perduta per sempre e senza aggiungere ulteriori input energetici al sistema. 

Recuperare il calore di scarto dei processi industriali porta a diversi vantaggi:

  • migliora l'efficienza del sistema;
  • si riduce il consumo di carburante/elettricità;
  • si riducono le emissioni di gas serra in atmosfera.

Per recuperare il calore di scarto dei processi industriali occorre dotare gli impianti d'apposite apparecchiature, denominate recuperatori di calore, disponibili in diverse tipologie secondo le esigenze dell'impianto di recupero: 

  • recuperatori di calore a piastre saldate;
  • recuperatori di calore a tubi lisci;
  • recuperatori di calore a tubi alettati;
  • recuperatori di calore a fluido intermedio.

I recuperatori di calore sono degli scambiatori di calore che consentono di trasferire calore da un fluido (ad esempio i fumi di combustione in espulsione verso la canna fumaria) ad un altro (ad esempio aria a temperatura ambiente in ingresso). 

Il costo di un sistema che consenta di recuperare il calore di scarto dei processi industriali dipende da svariati fattori, in ogni caso la spesa per l'installazione dei recuperatori di calore si ripaga in tempi rapidi. 

COS.TER sas - Carpenteria termotecnica - progettazione e costruzione condensatori, aerotermi e batterie radianti - via 1° Maggio, 5 20066 Melzo (MI) Italy Ph.: +39-029573750