Seguici su:

News del 14-03-2013
Aumentare l’efficienza energetica degli impianti destinati alla produzione di energia

Nella produzione di energia elettrica è essenziale, dato l'alto costo dei combustibili fossili (olio combustibile, gas naturale, carbone) massimizzare il rendimento degli impianti. 

Questa esigenza è sentita anche nei cogeneratori che bruciano rifiuti (il cosiddetto combustibile da rifiuti o CDR) in quanto l'efficienza energetica consente di ridurre i tempi per l'ammortamento dell'impianto. 

Gli impianti qui descritti sostanzialmente liberano nell'atmosfera i fumi caldi al termine della combustione, durante la quale viene sfruttato il potere calorico del combustibile per generare vapore o acqua calda: la temperatura di questi fumi è ancora elevata ed è possibile ricavarne calore da utilizzare nel processo. 

I recuperatori di calore per impianti termoelettrici e cogeneratori  da CDR consentono di aumentare il rendimento energetico e di ridurre indirettamente le emissioni di CO2:  a parità di combustibile utilizzato si può quindi produrre più energia. 

I recuperatori di calore possono essere impiegati anche nelle centrali termiche dell'industria alimentare, chimica, farmaceutica, alimentare, cartaria, tessile e siderurgica con benefici economici evidenti: l'investimento per l'installazione viene ripagato dal risparmio energetico conseguito. 

COSTER SAS - Progettazione e costruzione recuperatori di calore per il risparmio energetico  - via 1° Maggio, 5 20066 Melzo (MI) Italy tel. +39-029573750